Gli stranieri comprano il 17% delle abitazioni in vendita in Spagna

serra vendidoSecondo il Ministero dei Lavori Pubblici spagnolo, nel secondo trimestre del 2013 c’è stato un totale di 80.722 operazioni di vendita di appartamenti, il 4,2% in meno rispetto allo stesso periodo del 2012.

Acquirenti stranieri hanno comprato il 16,9% delle abitazioni tra aprile e giugno (13.632). Le operazioni effettuate da residenti stranieri in Spagna sono aumentati per l’ottavo trimestre consecutivo, raggiungendo il 28,4%. Tutti i segnali fanno capire che questi dati sono destinati a crescere nei prossimi mesi.

I dati pubblicati sono interessanti anche per capire le tendenze del mercato immobiliare in questi anni di crisi, considerando anche che le case vendute sono per l’ 82,6% usate per il 17,4% di nuova costruzione.

Barcellona, con 1.008 case acquistate da stranieri, è la terza città della Spagna per compratori di origine straniera, dopo Alicante e Malaga.

La capitale catalana si conferma così meta ideale per gli investitori e gli acquirenti in generale, per i prezzi interessanti e le opportunità nell’usato, soprattutto nel centro della città, per chi vuole comprare un immobile in Spagna.